Fermato nove volte con soggetti poco raccomandabili, la Prefettura gli impone il divieto di detenere i fucili di caccia: il Giudice sospende il provvedimento di divieto

Il solo fatto di essere stato trovato in compagnia di soggetti poco raccomandabili, da solo, non è sufficiente ad imporre il divieto di detenzione delle armi da caccia.

Su questo principio si è fondato il giudizio del Consiglio di Giustizia Amministrativa che ha sospeso il provvedimento di divieto.

Se vuoi saperne di più vai su http://www.studiolegaledigiunta.it

o invia una mail a [email protected]

 

error: Content is protected !!