A proposito di Piano Faunistico Venatorio Siciliano

 



UNIONE ASSOCIAZIONI VENATORIE SICILIANE UN.A.VE.S.

Gentile Sig. Alfano,

in questo particolarissimo momento che vive la “Caccia” siciliana non ho né il tempo (né la voglia, mi creda) di replicare ai “romanzi” che Lei è abituato a scrivere. Tuttavia, la posizione che occupo all’interno dell’UN.A.VE.S. mi obbliga a risponderLe, con pochissime righe e senza traccia di quella prosopopea che La distingue, a ciò che ha ultimamente affermato.
Ovviamente, non ho letto tutto il Suo post, mi è bastato soffermarmi alle prime righe che qui di seguito riporto pedissequamente:
“… è TROPPO ALTO IL RISCHIO che il Calendario Venatorio venga IMPUGNATO DAGLI AMBIENTALISTI, per mancato RINNOVO né PROROGA dello SCADUTO PIANO REGIONALE FAUNISTICO VENATORIO e, dunque, come C.S.U. ( che non è a caccia di tessere assicurative, giusto per precisarlo!!!) non ce la sentiamo di consigliare il pagamento delle tasse almeno fino all’esito di questi fasulli censimenti e di probabili ricorsi ambientalisti, non sarebbe giusto né etico, …”
Quindi, a Suo avviso, il vigente Piano Regionale Faunistico Venatorio é SCADUTO non essendo stato rinnovato o prorogato, da qui i paventati rischi di impugnativa. Ecco, Lei ha appena dimostrato a chi La legge di ignorare l’ABC della materia “Legislazione venatoria”. Ciò che Le sto per dire è tanto più grave per chi, come Lei, dipende da un Ente pubblico che si occupa di applicare in Sicilia le Leggi che regolamentano la caccia.
Sappia, allora, funzionario direttivo Alfano in servizio presso la Ripartizione Faunistico Venatoria di Ragusa, che l’art. 20, L.R. n 10/2018 ha modificato l’art. 15, comma 1, L.R. 33/1997. Per Sua comodità le riporto il testo abrogato e quello vigente.

Testo abrogato:
“1. Il piano regionale faunistico-venatorio … ha durata quinquennale e costituisce lo strumento di pianificazione, nel territorio agro-silvo-pastorale della Regione,…”

Testo vigente:
“1. Il piano regionale faunistico-venatorio … costituisce lo strumento di pianificazione, nel territorio agro- silfo-pastorale della Regione, … L’Assessorato regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea provvede ad EVENTUALI modifiche o revisioni del piano faunistico- venatorio con periodicità quinquennale.”.

Il Piano Faunistico Venatorio 2013/18 è, quindi, assolutamente vigente, essendo, in forza di Legge, divenute nel quinquennio solo EVENTUALI le modifiche o integrazioni.


Spero ne sappia trarre le opportune conclusioni
.

Enna, 23 agosto 2019
Il Presidente UN.A.VE.S.

C. La Porta

error: Content is protected !!